SABIC

SABIC presenterà soluzioni all’avanguardia per l’ economia circolare al K-Show 2019

  • SABIC è la prima società nel settore ad implementare un innovativo processo di ricliclo chimico di rifiuti plastici ottenendo di nuovo il polimero vergine e contribuendo alla crescita dell’economia circolare.
  • SABIC ha stabilito delle collaborazioni con clienti primari quali Unilever, Tupperware Brands, Vinventions e Walki Group per sviluppare nuovi prodotti di consumo di alta qualità.
  • SABIC utilizza come materie prime rifiuti plastici per produrre Certified Circular Pollymer nel suo impianto di produzione di Geleen nei Paesi Bassi.
  • I certified circular polymer sono una delle molte novità di SABIC al K 2019, Padiglione 6 Stand D42

SABIC, un leader globale del settore chimico, presenterà la sua pionieristica iniziativa per la produzione di certified circular polymer alla principale fiera europea delle materie plastiche, nell’ottobre di quest’anno. SABIC ha lanciato il suo progetto innovativo nel quarto trimestre del 2018 con l’obiettivo di promuovere la trasformazione della filiera da economia lineare a economia circolare per le materie plastiche.

I certified circular polymer di SABIC vengono prodotti da olio di pirolisi proveniente dal riciclo di rifiuti plastici misti. Nell’ambito di tale progetto, SABIC introdurrà tale materia prima alternativa nel suo impianto di produzione Chemelot di Geleen nei Paesi Bassi. I certified circular polymer verranno forniti a clienti di marchi primari - Unilever, Tupperware Brands, Vinventions e Walki Group – per essere usati nello sviluppo di beni di consumo innovativi, di alta qualità e sicuri, o per imballaggi di alimenti, bevande e cura della persona.

Con questa eccezionale innovazione, l’introduzione dei certified circular polymer di SABIC punta a trasformare la filiera, nella quale SABIC, i suoi fornitori ed i suoi clienti lavorano in collaborazione per riqualificare i rifiuti plastici in polimero vergine per applicazioni di alta qualità, permettendo in questo modo il riuso circolare delle risorse naturali del pianeta. Benché il riciclo con metodi meccanici dia anch’esso un contributo alla circolarità, le percentuali in cui è possibile riciclare i rifiuti di materie plastiche in modo economicamente sostenibile sono limitate. Il processo di certified circular polymer di SABIC, al contrario, permette la creazione polimeri exnovo, offrendo una reale alternativa ai metodi meccanici e chiudendo il “cerchio” del riciclo.

In quanto leader globali o attori primari nelle loro rispettive aree, Unilever, Tupperware Brands, Vinventions e Walki Group riconoscono l’importanza della sostenibilità e il loro ruolo nell’economia circolare. Essi riconoscono anche il ruolo critico della purezza, della qualità e della sicurezza nei prodotti e negli imballaggi destinati ai consumatori. Il processo di riciclo chimico di SABIC è un’alternativa prontamente disponibile che offre proprietà e caratteristiche di lavorazione simili a quelle di materiali prodotti con i metodi convenzionali.

“Per permettere un vero passaggio da economia lineare a circolare, continuando a soddisfare i bisogni dei nostri clienti e consumatori, deve essere mantenuta ed utilizzata la massima percentuale del flusso di rifiuti plastici”, ha dichiarato Bob Maughon, Vice Presidente Esecutivo per Sostenibilità, Tecnologia e Innovazione, nonché Chief Technology and Sustainability Officer. “Per cogliere questa sfida, SABIC si è impegnata ad investire in competenze scientifiche e tecnologiche ed a promuovere, a monte della filiera, strette collaborazioni con fornitori, ed a valle con i clienti. Siamo orgogliosi di poter dire che siamo i primi nel settore ad utilizzare questo innovativo processo di riciclo chimico.”

I polimeri sono certificati attraverso lo schema International Sustainability and Carbon Certification plus (ISCC+), che prova il contenuto rinnovabile e gli standard per tutta la filiera, dalla materia prima al prodotto finale. La certificazione ISCC+ si basa sul concetto di “bilancio di massa”. Questo significa che per ogni tonnellata di materia prima rinnovabile introdotta nel cracker, una uguale quantitá di prodotto finito che ne deriva può essere definito come rinnovabile.

SABIC intende realizzare un impianto semi-commerciale specificamente per raffinare e purificare olio proveniente dalla pirolisi dei rifiuti plastici, che si prevede possa entrare in produzione commerciale nel 2021.

Per maggiori informazioni sui certified circular polymer di SABIC, potete visitare lo stand di SABIC D42, Pad. 6 al K 2019 di Dusseldorf dal 16 al 23 ottobre 2019.

Domande generali

SABIC
Europaboulevard 1
6135 LD Sittard
Netherlands
+34 968 127 740
lindsay.clarkmead@​sabic.com
www.sabic.com

Note per gli editori

  • SABIC ed i marchi riportati con ™ sono marchi commerciali di SABIC e delle sue filiali o controllate.
  • Il nome SABIC deve essere sempre scritto tutto interamente in maiuscole.

INFORMAZIONI SU SABIC

SABIC è leader globale nel settore dei prodotti chimici diversificati con sede a Riyadh, in Arabia Saudita. Produciamo su larga scala nelle Americhe, in Europa, Medio Oriente e bacino Asia Pacifico, producendo distintamente diverse tipologie di prodotti: prodotti chimici, materie plastiche di massa e ad alte prestazioni, nutrienti agricoli, metalli.

Supportiamo i nostri clienti nell’identificare e sviluppare nuove opportunità sui mercati strategici tra cui quelli delle costruzioni, apparecchi medicali, imballaggio, nutrienti per l’agricoltura, elettrotecnica e elettronica, trasporti e energia ecologica.

L’utile netto di SABIC del 2018 è stato pari a US$ 5,7 MIA. Il fatturato totale del 2018 è stato di US$ 45 MIA. A fine 2018 il patrimonio totale si è assestato su US$ 85,4 MIA. La produzione nel 2018 è stata di 75,3 milioni di tonnellate.

SABIC ha oltre 33.000 addetti a livello mondiale e opera in circa 50 paesi. Promuovendo spirito innovativo e ingegnosità, abbiamo oltre 11.738 brevetti registrati, e significative risorse di ricerca, attraverso centri di innovazione in cinque aree geografiche: USA, Europa, Medio Oriente, Sud Asiatico e Nord Asia.

INFORMAZIONI SU UNILEVER

Unilever è uno dei principali fornitori al mondo di prodotti per la Bellezza e la Personal Care, la Home Care, Cibi e Bevande, venduti in oltre 190 paesi, ad un pubblico di 2,5 miliardi di consumatori al giorno. Conta 161.000 dipendenti ed un fatturato €53,7 miliardi nel 2017. Oltre metà (57%) dell’attività della società è collocata in paesi in via di sviluppo e in mercati emergenti. Unilever ha oltre 400 marchi, che si incontrano nelle case di tutto il mondo, come Persil, Dove, Knorr, Domestos, Hellmann’s, Lipton, Wall’s, PG Tips, Ben & Jerry’s, Magnum e Lynx.

Il piano Vita Sostenibile di Unilever (USLP) sottolinea la strategia societaria e si impegna a:

  • Aiutare oltre un miliardo di persone ad agire per migliorare le proprie condizioni di salute ed il proprio benessere entro il 2020.
  • Dimezzare l’impatto ambientale dei suoi prodotti entro il 2030.
  • Migliorare le condizioni di vita di milioni di persone entro il 2020.

L’USLP crea valore, favorendo la crescita e la fiducia, eliminando costi e riducendo i rischi. I marchi di Unilever per la vita sostenibile stanno crescendo del 46% più rapidamente che il resto delle attività ed hanno fornito alla società il 70% della crescita nel 2017.

Unilever è stata classificata come uno dei leader del settore nel 2018 nell’Indice di Sostenibilità Dow Jones. Nell’Indice FTSE4Good, ha ottenuto il massimo punteggio ambientale di 5. Nel 2017 è stata in testa alla lista di Global Corporate Sustainability Leaders; l’indagine annua di sostenibilità GlobeScan/SustainAbility per il settimo anno consecutivo, ed ha conseguito 4 valutazioni A, per Filiera Globale, Cambiamento Climatico, Acqua e Impegno del Fornitore nel CDP's 2018 Global Supply Chain report. Unilever ha assunto l’impegno di acquisire un’impronta di carbon positive in tutte le sue attività entro il 2030, e garantire che il 100% dei suoi imballaggi plastici siano pienamente riutilizzabili o compostabili entro il 2025. Per ulteriori informazioni su Unilever ed i suoi marchi, visitare www.unilever.com. Per ulteriori informazioni su USLP: www.unilever.com/sustainable-living.

INFORMAZIONI SU VINVENTIONS

La visione strategica di Vinventions è di essere il più innovativo, sostenibile e affidabile fornitore globale nelle chiusure complete per vino, sia fermo, che frizzante. Proteggendo con le sue soluzioni per chiusura una bottiglia su sette a livello mondiale, Vinventions è il secondo maggiore fornitore globale di chiusure per vino, con una forte crescita delle vendite organiche nel 2018. Oggi, Vinventions occupa oltre 550 soci globalmente e gestisce sette siti produttivi in: USA, Belgio, Germania, Francia, Argentina, Sud Africa e Cina. I valori di leadership di Vinventions si basano su: cura del cliente, innovazione, imprenditoria locale, open teamwork, sostenibilità e responsabilità a lungo termine.

Ulteriori informazioni su www.vinventions.com.

INFORMAZIONI SU WALKI

Il Gruppo Walki è un primario produttore di laminati tecnici e di materiali per imballaggi protettivi, specializzato nella produzione di prodotti multilaminati a base fibra per mercati che vanno dai rivestimenti a risparmio energetico, alle membrane per edilizia, fino ad applicazioni barriera per imballaggio. Il Gruppo ha stabilimenti in Finlandia, Germania, Paesi Bassi, Polonia, Regno Unito, Russia e Cina, con circa 900 dipendenti. Il fatturato netto annuo del Gruppo è di oltre 300 milioni di Euro.

Per maggiori informazioni: www.walki.com.

INFORMAZIONI SU ISCC

ISCC (International Sustainability and Carbon Certification) è un primario sistema globale di certificazione. Viene applicato da oltre 3.300 società in 100 paesi. ISCC è un sistema indipendente con stakeholder molteplici, usato per verificare la conformità con stretti requisiti di sostenibilità, riduzione d’emissione di gas serra e tracciabilità. La certificazione viene condotta da organizzazioni terze indipendenti. ISCC è uno standard di alto livello, ampiamente riconosciuto da autorità e iniziative di settore. È governato dalla Associazione ISCC, che comprende 112 membri. SABIC è membro dell’Associazione ISCC. Un obiettivo fondamentale di ISCC è il supporto dell’economia circolare e bio.

Per maggiori informazioni: www.iscc-system.org.

INFORMAZIONI SU TUPPERWARE BRANDS

Tupperware Brands Corporation, attraverso addetti alle vendite indipendenti di 3,0 milioni, è il primo distributore globale di prodotti innovativi e di qualità con molti marchi, attraverso il social selling. I marchi e le categorie di prodotto comprendono soluzioni incentrate sul design per la preparazione, la conservazione e la presentazione in tavola, per la cucina e la casa, attraverso il marchio Tupperware e prodotti per la bellezza e la cura della persona, attraverso i marchi Avroy Shlain, Fuller Cosmetics, NaturCare, Nutrimetics e Nuvo.

Per maggiori informazioni, seguite Tupperware Brands su Facebook @TupperwareBrandsCorp, su Instagram all’indirizzo @TupperwareBrandsCorp e su Twitter all’indirizzo @TupperwareWW.

Related images

SABIC presenterà soluzioni all’avanguardia per l’ economia circolare al K-Show 2019.

 

Editorial enquiries

Lindsay Clarkmead
SABIC

+34 968 127 740
lindsay.clarkmead@​sabic.com

Kevin Noels
Marketing Solutions NV

+32 3 31 30 311
knoels@​marketing-solutions.com

 

Also available in

 

Share

 

More news from