SABIC

SABIC sviluppa nuove soluzioni termoplastiche per veicoli elettrici, connessi e a guida autonoma

ORLANDO, FLORIDA, 7 maggio 2018 - SABIC, un leader globale nel settore chimico e uno dei più importanti fornitori del settore automobilistico presenta questa settimana, all’ NPE 2018, stand S19001, le sue novità in fatto di materiali studiati per lo sviluppo di veicoli elettrici, connessi e a guida autonoma.

“Considerando che i veicoli elettrici e le nuove tecnologie sono prossimi ad un periodo di significativa crescita, i costruttori automobilistici e tutto il settore automotive hanno bisogno di materiali che contribuiscano a rispondere a nuovi requisiti, superando ostacoli di natura progettuale,” ha dichiarato Scott Fallon, Automotive leader di SABIC. “Il nostro team globale ha identificato diversi bisogni e lacune da colmare, e noi abbiamo individuato alcune nuove strade che possono fornire una serie di vantaggi.”

Leggerezza e solida protezione dei pacchi batterie

Un esempio è la soluzione a base termoplastica per la protezione delle batterie in caso di urto laterale, un punto critico per i costruttori. Questo riguarda in particolare la tendenza dei costruttori automobilistici rivolta all’uso di batterie di maggiori dimensioni, che ne richiede il montaggio sotto il pavimento del veicolo. Oggi, le misure protettive utilizzate sono costituite da rinforzi stampati composti da diversi pezzi, per rafforzare il battitacco delle portiere. Tuttavia, queste soluzioni in metallo aggiungono peso al veicolo, incidendo negativamente sull’efficienza e sulla percorrenza.

SABIC si basa sulla propria esperienza nella protezione contro gli urti e nei telai, per sviluppare una soluzione strutturale ibrida a base di plastica e metallo, realizzando un pezzo di rinforzo più leggero e in grado di migliorare decisamente le prestazioni di resistenza all’urto. Il progetto attuale di SABIC offre dal 40 al 60 per cento di riduzione di peso, rispetto ad una versione interamente metallica, insieme ad una capacità di assorbimento di energia aumentata fino al 10 per cento. Questo rinforzo si aggiunge ad una vasta gamma di soluzioni termoplastiche ibride sviluppate da SABIC, che possono eliminare fino a 20 kg di peso dalla scocca di un veicolo.

Materiali fondamentali per permettere nuove soluzioni e raggiungimento di specifiche

SABIC sta anche sviluppando soluzioni, nelle quali i suoi gradi di policarbonato (PC) e polipropilene (PP) della gamma attuale mostrano promettenti possibilità di applicazione.

Queste potrebbero comprendere, per esempio, pannelli modulari frontali, con interessanti opportunità estetiche e in grado di permettere di integrare sensori, funzioni di illuminazione, elementi identificativi di marca, protezione pedone e soluzioni per il controllo dell’energia dell’urto.

Una ulteriore possibilità per i costruttori automobilistici sta nell’uso della resina PC LEXAN™ nella realizzazione di superfici larghe e trasparenti, che è la direzione verso cui stanno andando i veicoli elettrici, connessi e con tecnologie di guida autonoma.

La resina LEXAN™ può eliminare peso e fornire risparmi energetici e maggiori percorrenze su veicoli elettrici. In uno studio, SABIC ed i suoi partner di settore hanno determinato che l’uso della resina LEXAN™, con le sue proprietà isolanti rispetto al vetro, se applicato in tutte le vetrature può ridurre significativamente le necessità energetiche nel sistema di riscaldamento e condizionamento vettura (HVAC) e rendere possibile un aumento fino a 15 km di percorrenza per ogni carica della batteria. SABIC ha usato in questo studio l’analisi fluidodinamica computazionale(CFD) per validare i dati sull’estensione della percorrenza.

Film dielettrici ad alta resistenza al calore, alta energia per condensatori leggeri

SABIC offre anche un materiale dielettrico ad alta densità energetica, il film di polieterimmide (PEI) ULTEM™ UTF120, in spessori da 5 a 10 micron, per realizzare condensatori ausiliari leggeri, che possono contribuire a compensare il peso notevole dei pacchi batterie nei veicoli elettrici.

I condensatori si avvantaggiano dell’alta costante dielettrica e del basso fattore di dissipazione del film e possono mantenere elevati carichi di rottura fino a 200° C. Inoltre, le capacità di resistenza ad alte temperature dei condensatori basati su film ULTEM™ UTF120 permette flessibilità progettuale e strutturale, oltre all’integrazione con l’elettronica.

Materiali radar-assorbenti e schermanti EMI per i sensori automobilistici

SABIC ha recentemente sviluppato una nuova linea di compound STAT-KON™ per rispondere alle esigenze delle tecnologie dei sensori per veicoli a guida autonoma. Questi compound forniscono un insieme esclusivo di resistenza meccanica, lavorabilità, conduttività elettrica ed assorbimento radar, che consente di evitare le interferenze tra dispositivi elettronici vicini.

Inoltre, SABIC ha esteso la sua linea di compound FARADEX™ per rispondere alla tendenza verso un maggiore uso di dispositivi elettronici nei veicoli, che comporta una migliore schermatura contro le interferenze elettromagnetiche(EMI) per evitare malfunzionamenti e guasti. I miglioramenti nella resistenza chimica e nella schermatura EMI permettono ai compound FARADEX™ di sostituire le soluzioni tradizionali di schermatura, come i metalli ed i coating conduttivi. I produttori di sensori automobilistici possono ora sostituire la porzione metallica dei loro pezzi con materie plastiche per ottenere minor peso, inferiori costi di sistema e migliorare la flessibilità progettuale.

Un grado di resina NORYL™ di nuova generazione per maggiori prestazioni di ritardanza di fiamma

Un altro esempio della forte evoluzione delle tecnologie dei materiali di SABIC per i veicoli elettrificati è il nuovo grado di resina per una maggiore ritardanza di fiamma: la resina NORYL™ NHP5054. I costruttori automobilistici usano già i gradi di resina NORYL™ non caricata, le miscele di polifenilenetere (PPE) della società per applicazioni non strutturali nelle batterie, come distanziatori, sostegni e piastre bus bar di batterie.

Ora, SABIC ha sviluppato una resina NORYL™ ritardante di fiamma di nuova generazione – caricata in vetro per maggiore resistenza. Questo materiale può rendere possibile una classificazione UL94 V-0 FR (a 0,75mm di spessore) per componenti strutturali come l’involucro dell’insieme delle batterie. La disponibilità di questo materiale arriva al momento giusto, quando i costruttori automobilistici stanno affrontando l’evoluzione dei requisiti di ritardanza di fiamma (FR) nelle batterie in Cina, per esempio.

Oltre alle sue eccellenti prestazioni FR, la resina NORYL™ può apportare significativi risparmi di peso, una dimostrata resistenza chimica agli elettroliti, resistenza al calore fino a 120° C, bassa deformabilità, basso assorbimento di umidità, stabilità dimensionale e resistenza meccanica, che consentono di garantire prestazioni stabili. L’uso della resina NORYL™ può anche aiutare i costruttori automobilistici ad evitare materiali clorurati o bromurati e ad offrire così vantaggi ambientali.

Domande generali

SABIC
Europaboulevard 1
6135 LD Sittard
Netherlands
+1 248 926 4219
david.cameron@​sabic.com
www.sabic.com

Note per gli editori

  • SABIC ed i marchi riportati con ™ sono marchi commerciali di SABIC e delle sue filiali o controllate.
  • Le foto ad alta risoluzione sono disponibili su richiesta.
  • Il nome SABIC deve essere sempre scritto tutto interamente in maiuscole.
  • © 2018 Saudi Basic Industries Corporation (SABIC). Tutti i diritti riservati.
  • Qualunque marchio, prodotto o servizio di altre aziende citate in questo documento sono marchi commerciali o di servizio e/o nomi commerciali dei loro rispettivi titolari.

INFORMAZIONI SU SABIC

SABIC è leader globale nel settore dei prodotti chimici diversificati con sede a Riyadh, in Arabia Saudita. Produciamo su larga scala nelle Americhe, in Europa, Medio Oriente e bacino Asia Pacifico, producendo distintamente diverse tipologie di prodotti: prodotti chimici, materie plastiche di massa e ad alte prestazioni, nutrienti agricoli, metalli.

Supportiamo i nostri clienti nell’identificare e sviluppare nuove opportunità sui mercati strategici tra cui quelli delle costruzioni, apparecchi medicali, imballaggio, nutrienti per l’agricoltura, elettrotecnica e elettronica, trasporti e energia ecologica.

L’utile netto di SABIC del 2017 è stato pari a SR 18,4 MIA (US$ 4,9 MIA). Il fatturato totale del 2017 è stato di SR 149,8 MIA (US$ 39,9 MIA). A fine 2017 il patrimonio totale si è assestato su SR 322,5 MIA (US$ 86 MIA). La produzione nel 2017 è stata di 71,2 milioni di tonnellate.

SABIC ha oltre 34.000 addetti a livello mondiale e opera in oltre 50 paesi. Promuovendo spirito innovativo e ingegnosità, abbiamo oltre 11.534 brevetti registrati, ad opera di centri di ricerca e innovazione in cinque aree geografiche: USA, Europa, Medio Oriente, Sud Asiatico e Nord Asia.

Il Governo saudita controlla il 70% del capitale di SABIC, mentre il restante 30% delle azioni è quotato sulla borsa saudita.

Related images

 

Editorial enquiries

David Cameron
SABIC

+1 248 926 4219
david.cameron@​sabic.com

Kevin Noels
Marketing Solutions NV

+32 3 31 30 311
knoels@​marketingsolutions.be

 

 

Share

 

More news from